sabato, 24 Febbraio 2024

Spoltore, arriva il servizio sharing con “Figorent”

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

E’ partito il progetto di micro mobilità elettrica e sostenibile di Figorent nel territorio comunale di Spoltore: il servizio di sharing, che interessa attualmente i monopattini elettrici e nel mese di luglio sarà ampliato alle biciclette, è partito sabato scorso. Gli stalli dove prendere in affitto il mezzo sono via Francia, al confine con Pescara, via Fonzi, all’altezza di largo del Borgo, via Gran Sasso, dove c’è il parco di Santa Teresa, via Dietro le Mura, all’altezza del Belvedere, via Italia, all’angolo con via Parigi, via Montesecco e via Fellini, dentro l’area di sosta del Centro Commerciale L’Arca. La mission di Figorent è portare lo sharing anche nei comuni più piccoli, creando dei collegamenti più agevoli per chi non è automunito o per chi non ha voglia di affrontare il traffico giornaliero. Una particolarità che ha spinto l’amministrazione comunale a scegliere Figorent per questo servizio, si tratta di un primo anno di sperimentazione, è la gestione dei mezzi che dovranno necessariamente essere riportati in una delle aree parcheggio, identificate da un’apposita palina. “Un modo per evitare la sosta selvaggia sui marciapiedi” ricorda il sindaco Luciano Di Lorito “ed anche il loro abbandono in luoghi improbabili, che purtroppo abbiamo dovuto rilevare un po’ tutti tra Montesilvano e Pescara”. I mezzi e le stazioni di sosta, in ogni caso, saranno oggetto di verifica due volte al giorno da parte del gestore. Altro aspetto considerato vantaggioso è la possibilità di utilizzare i mezzi Figorent anche al di fuori del territorio comunale: questo renderà possibile ad esempio ai residenti di Villa Raspa o Santa Teresa di andare a lavoro a Pescara in bicicletta. Alcuni cittadini si erano infatti lamentati della micromobilità del capoluogo, che non funziona oltre i confini e compre solo una parte di Montesilvano. Durante la giornata di presentazione, anche il primo cittadino ha fatto un breve giro in monopattino e in bicicletta. Purtroppo a causa di un ritardo nelle consegne, legato al lockdown nella città di Shangai, l’introduzione per il pubblico dei mezzi con pedalata assistita è prevista dal prossimo 15 luglio.

Storie dalla Regione