sabato, 24 Febbraio 2024

Sciopero scuola, il sostegno del Partito Democratico Abruzzo

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

“Nella giornata della proclamazione dello sciopero generale indetto dai sindacati della Scuola, Il Partito Democratico ribadisce la propria vicinanza alle lavoratrici e ai lavoratori di questo fondamentale settore che svolgono un compito la cui complessità è spesso sottovalutata”: lo dichiara Annalisa Libbi, responsabile Istruzione del Partito Democratico abruzzese.

 

Libbi spiega che: “nei giorni scorsi una delegazione del Partito nazionale, con le Responsabili Manuela Ghizzoni e Irene Manzi, ha incontrato i rappresentanti sindacali, nel solco di un dialogo che non è mai venuto meno, per discutere le complesse tematiche – formazione iniziale degli insegnanti, la fase transitoria, la formazione in servizio e quella incentivata – al centro delle rivendicazioni odierne. Nel sostenere l’importanza del continuo confronto, l’esigenza di verità ci impone di sottolineare che un intervento sulla formazione iniziale era atteso da quando il percorso introdotto nel 2017 fu soppresso dall’oggi al domani, dall’allora Ministro Leghista Bussetti; oggi, per la necessità di rispettare la tabella di marcia prevista dal PNRR, è mancata un’adeguata condivisione con le forze di maggioranza e non possiamo non pensare che, diversamente, avremmo potuto raccogliere i frutti di quanto cancellato con un tratto di penna. In questo senso c’è l’impegno del partito, nazionale e locale, prima dell’approvazione del Decreto 36 come nei prossimi giorni, affinché, in sede di conversione, il provvedimento sia migliorato per essere pienamente all’altezza degli ambiziosi obiettivi del PNRR di una scuola di qualità nella quale i docenti siano adeguatamente retribuiti”.

Storie dalla Regione