domenica, 27 Novembre 2022

Avezzano, cittadinanza onoraria per la senatrice Liliana Segre

spot_img
spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Avezzano. Sabato 22 gennaio, con inizio alle ore 10 è previsto il passaggio formale di un iter che ha avuto il via con il voto unanime del consiglio comunale a fine aprile, e vedrà il traguardo con il conferimento ufficiale nella sala del Castello Orsini alla presenza degli amministratori del capoluogo marsicano e degli studenti del liceo Croce. Nella stessa mattinata, l’istituto Croce ospiterà il senatore Emanuele Fiano per la presentazione del libro “Il profumo di mio padre” nell’incontro moderato dal giornalista – presentatore Luca Di Nicola.

“Alla Senatrice, impossibilitata a partecipate direttamente, – spiega la Presidente della Commissione pari opportunità Concetta Balsorio- arriverà l’abbraccio carico di stima delle istituzioni e dei ragazzi di Avezzano. L’iniziativa vuole lanciare un messaggio significativo proprio alle giovani generazioni, considerato che la Segre, nominata Senatore a vita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è una delle poche sopravvissute all’inferno dei campi di concentramento e ha dedicato gran parte della propria vita a raccontare la barbarie di quel periodo buio della storia dell’umanità̀, affinché́ nessun essere umano, al di là di razza, religione o credo politico debba più subire le inaudite violenze o le privazioni legate alle leggi razziali”.

La cittadinanza onoraria è conferita a personalità̀ che si sono distinte nel campo della scienza, del lavoro, della scuola, della filantropia, della difesa dei diritti civili e per l’esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori umani, della solidarietà̀, dell’amore e dell’aiuto al prossimo.

Dopo il voto unanime del Consiglio è stata proprio la Commissione pari opportunità ad organizzare l’appuntamento in collaborazione con il liceo delle Scienze Umane. L’Istituto Croce, per volontà del dirigente scolastico Attilio D’Onofrio, ha infatti messo in agenda un interessante programma di formazione, comunicazione e orientamento dal titolo “Diritto di tutti: la dignità” per presentare la scuola al mondo esterno.

I ragazzi, saranno inoltre impegnanti, dal 18 gennaio al 28, negli appuntamenti che spaziano dalla lotta alla povertà alle tematiche ambientali e dalla medicina ai laboratori multimediali: tanti i relatori previsti tra cui il Prof. Francesco Barone, il giornalista di Rainews 24 Roberto Vicaretti, il Prof. Ferdinando Di Orio.

Foto di repertorio Storie d’Abruzzo.

 

 

 

 

spot_img

Storie dalla Regione