mercoledì, 7 Dicembre 2022

Teramo, al via con l’attuazione del piano provinciale anti-Covid e potenziamento del servizio di controllo in vista delle festività natalizie!

spot_img
spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica si è riunito nella
serata di ieri per la verifica dei dati sui controlli anti-covid effettuati dalle forze
dell’ordine in base al piano provinciale adottato il 3 dicembre dal Prefetto, Angelo de
Prisco, in attuazione di quanto previsto dal decreto-legge n. 172/2021.

Nella prima settimana di vigenza delle nuove misure di contenimento pandemico e dell’introduzione del regime rafforzato della certificazione verde (super
green pass), si registra un notevole impegno degli operatori di polizia che, sull’intero territorio provinciale, hanno effettuato 3.192 controlli sulle persone per la verifica del possesso del green pass, controlli da cui sono derivate 17 sanzioni per
mancanza di certificazione e 17 sanzioni per mancato utilizzo di dispositivi di
protezione.
Sono state controllate, inoltre, 465 attività commerciali con elevazione di 5
sanzioni a carico dei titolari.
Con l’occasione il Prefetto nel ringraziare la Polizia di Stato, l’Arma dei
Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Locale della Città di Teramo, per
l’impegno profuso in questa delicata fase pre-natalizia, ha tuttavia sollecitato un
maggior contributo delle polizie municipali, in particolare di quelle dei comuni con
maggior consistenza demografica, costieri e a particolare vocazione turistica. Nel
ricordare che tali specifici controlli sono un obbligo di legge, è stato rilevato che, al
momento, sono solo 11 i Comuni che hanno comunicato l’effettuazione dei controlli
(Atri, Campli, Castiglion M.R., Castilenti, Colonnella, Crognaleto, Mosciano S.A.,
Nereto, Pineto, Teramo e Torricella S.). A tal riguardo, la Prefettura ha già
formalmente sollecitato i Sindaci a dare corso alle attività di controllo imposte dal
decreto-legge n.172/2021 e dal discendente Piano provinciale del 3 dicembre scorso.
Il Comitato provinciale, dopo aver ascoltato la relazione sullo stato dei contagi
e sulla capienza ospedaliera, riferita dal Direttore Generale Asl, dott. Di Giosia, si è
poi soffermato sulla necessità di ulteriori, specifiche, pianificazioni in vista delle
festività natalizie, al fine di innalzare il livello di attenzione sul versante più ampio
del controllo del territorio.
Il Questore, dott. Lucio Pennella, adotterà specifiche ordinanze per un impiego
coordinato interforze per assicurare le più idonee condizioni di sicurezza, di ordine
pubblico e di cautela sanitaria.
Al Sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, è stato rivolto l’invito, in veste di
rappresentante ANCI, a richiamare l’attenzione dei colleghi Sindaci sul più rigoroso
rispetto dei protocolli sul distanziamento interpersonale e sulle condizioni di
sicurezza dei luoghi e delle aree eventualmente destinate ad iniziative e
manifestazioni pubbliche programmate fino al termine delle festività.

spot_img

Storie dalla Regione