domenica, 29 Gennaio 2023

Montesilvano, niente “Natale al Borgo”: evento rinviato causa Covid

spot_img
spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

Di seguito, la triste nota con la quale il sindaco di Montesilvano, Ottavio De Martinis, ha annunciato il rinvio dell’evento “Natale al Borgo“:

“Care concittadine e cari concittadini,
il perdurare della pandemia e l’avanzata del contagio delle ultime settimane ci costringono, a malincuore ma con grande senso di responsabilità, a rivedere alcune delle iniziative e manifestazioni che avevamo organizzato per il prossimo Natale, almeno quelle che avrebbero inevitabilmente avuto grande afflusso di pubblico in spazi – seppur all’aperto – limitati e con situazioni che avrebbero potuto favorire assembramenti difficilmente gestibili.
Per questa ragione sentiti, in una interlocuzione continua da diversi giorni, tutti gli organi di sicurezza preposti, abbiamo deciso di rinviare all’anno prossimo la manifestazione “Natale al Borgo”, che avrebbe dovuto tenersi l’11 e 12 dicembre a Montesilvano Colle.

Data l’attuale situazione, che si andata rapidamente deteriorando nell’ultimo mese, riteniamo possa essere fuori luogo – in questo particolare momento – dare vita a una manifestazione che avrebbe portato a Montesilvano Colle migliaia di persone.
Ritengo che il “Natale al Borgo” avrebbe dovuto essere una grande festa spensierata, con tanta gente libera di muoversi senza alcuna paura né percorsi obbligati, non un momento da vivere nel timore del contagio o nella diffidenza dei rapporti interpersonali
.

Abbiamo lottato tanto e fatto grandissimi sacrifici per arrivare alla situazione di relativa tranquillità di oggi, perciò rivedere le proprie decisioni e i propri piani d’azione confrontandosi con le mutate realtà delle cose è un necessario segno di saggezza e responsabilità, soprattutto per un sindaco, che per primo avverte su di sè la necessità assoluta di salvaguardare la sicurezza e il benessere dei propri cittadini.

Questa festa rimandata certamente non interrompe il percorso di valorizzazione storica, culturale e turistica del nostro centro storico sul colle e di tutta la città: il lavoro prosegue, assolutamente certi che questi siano gli ultimi colpi di coda della pandemia e che durante il prossimo anno continueremo il nostro lavoro per dare a Montesilvano e ai montesilvanesi un’identità forte e una percezione della loro città di cui andare sempre più orgogliosi.

Ringrazio dal profondo del cuore tutte le persone che da mesi hanno lavorato all’organizzazione del “Natale al Borgo”, che hanno creduto in questo progetto ambiziosissimo e inedito per tutta la regione. Una squadra meravigliosa che ha unito competenza e passione, idee immaginifiche e grande concretezza, capacità di visione d’insieme e cura dei più piccoli dettagli.
A loro dico che quanto è stato fatto va solo momentaneamente messo da parte per essere ripreso l’anno prossimo, quando finalmente il “Natale al Borgo” potrà essere vissuto senza paura e la festa potrà essere Festa davvero”.

spot_img

Storie dalla Regione