domenica, 14 Luglio 2024

La classe di Roby Facchinetti emoziona Roseto

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

Non poteva esserci serata migliore per riaccendere i riflettori di Emozioni in Musica dopo due estati di stop.
Roby Facchinetti emoziona e si emoziona allo stadio “Fonte dell’Olmo” di Roseto degli Abruzzi, dove ieri sera è andata in scena la prima serata della settima edizione del festival pop dedicato agli anni ’80 e ‘90’, che in passato ha già ospitato tra gli altri Massimo Ranieri, Stadio, Enrico Ruggeri, Patty Pravo e PFM.
Qualità, classe ed una rara capacità di creare empatia col pubblico hanno caratterizzato la performance dello storico tastierista e voce dei Pooh, che ha presentato in concerto “Symphony”, il suo nuovo progetto diretto dal maestro Diego Basso con la Ritmico Sinfonico Young Orchestra e il Coro pop Art Voice Academy, composti da eccellenti musicisti dai 18 ai 25 anni.
L’artista bergamasco ha dimostrato ancora una volta non soltanto la sua immensa bravura ma anche l’amore per la musica, il palcoscenico ed il pubblico che ne hanno fatto un colosso della storia della canzone italiana degli ultimi 50 anni.
Facchinetti ha proposto in chiave sinfonica brani del repertorio classico dei Pooh e degli album di Roby, oltre a 5 inediti che confermano indiscutibilmente come la sua vena artistica sia sempre viva e vibrante.
Emozioni in Musica continua questa sera dalle ore 21:30 con Edoardo Bennato e il suo Peter Pan Rock’n’roll Tour, organizzato per celebrare i 40 anni dall’uscita di “Sono solo canzonette”, l’album che lo portò alla ribalta nazionale.
Il cantautore di Bagnoli porterà a Roseto un concerto ad alto contenuto di rock & blues, due ore di musica arricchite dai più grandi successi della sua carriera.
Ad affiancarlo sul palco ci sarà la BeBand, la formazione storica che lo segue da anni, composta da Giuseppe Scarpato alle chitarre, Raffaele Lopez alle tastiere, Gennaro Porcelli alle chitarre, Arduino Lopez al basso e Roberto Perrone alla batteria.
Rock, ma anche folk e blues nello spettacolo di una star che col passare degli anni ha conservato intatte grinta, passione e voglia di trascinare il pubblico che l’hanno reso uno dei primi artisti nazionali a riempire gli stadi e ad ottenere la ribalta al di fuori del Bel Paese.
Sarà ancora possibile acquistare i biglietti per i singoli concerti (domani gran finale con Loredana Bertè) sul circuito Ciaotickets, online o nei punti vendita accreditati, oltre che in loco in una biglietteria nei pressi del luogo dell’evento.

Storie dalla Regione