domenica, 14 Luglio 2024

Teatro Stabile, apre la rassegna promossa dal Comune dell’Aquila “I Cantieri dell’Immaginario”

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

Apre l’edizione 2022 della rassegna promossa dal Comune dell’Aquila “I Cantieri dell’Immaginario”, il nuovo allestimento del Teatro Stabile d’Abruzzo coprodotto con Taormina Arte e Teatro dei 99 “La misteriosa fiamma della Regina Loana”, primo adattamento assoluto per il palcoscenico, lunedì 18 luglio alle ore 21,30 in Piazza Duomo a L’Aquila.

Per la prima volta in scena, in anteprima nazionale, lo spettacolo La misteriosa fiamma della Regina Loana è tratto dal romanzo pubblicato nel 2004 da Umberto Eco per i tipi di Bompiani. L’adattamento è di Giuseppe Dipasquale che ne cura anche la regia.

In scena Ninni Bruschetta (Giambattista Bodoni, detto Yambo), Viola Graziosi (Paola, moglie di Yambo), Antonello Angiolillo (Gianni Laivelli, poi anche Gragnola e Ming), Cesare Biondolillo (Il dottor Gratarolo, poi anche Il Duce e Flash Gordon), Giulia Di Quilio (Sibilla, poi anche Lila e Regina Loana), Alberta Cipriani (Nicoletta, figlia di Yambo, poi anche Josephine Baker), Chiara Catalano (Carla, figlia di Yambo, poi anche Dale Arden), Gabriella Casali (Amalia, governante della casa di Solara, poi anche Mary Poppins). La musica originale è di Giorgio Conte.

“Un sogno di sempre quello di vedere trasformare La misteriosa fiamma della Regina Loana, questo straordinario romanzo di Umberto Eco, in quello che già è nella sua essenza: uno spettacolo, – dice Pietrangelo Buttafuoco Presidente del TSA.- Una commedia al meglio dell’arte propria del varietà, una partitura di puro paroliberismo e musica, un canovaccio spiritoso, soave ed elegantemente erudito com’è proprio del genio di Eco. E solo il TSA, nel solco dei suoi grandissimi, da Carmelo Bene a Gigi Proietti, oggi con Giorgio Pasotti, poteva farsi carico di questo progetto. Lo spettatore godrà delle musiche di uno straordinario Giorgio Conte che, da par suo, conterraneo di Eco, ne ha saputo restituire l’atmosfera pop e spiritosa. E godrà di un cast di artisti, versatili nel canto e nell’arte antica del dramma – diretti dal maestro Giuseppe Dipasquale – tutti entusiasti di un così inaspettato titolo di un autore tra i sommi, e tra i più popolari, della letteratura universale contemporanea. Lo spettatore godrà, infine, in anteprima. E solo una città qual è L’Aquila, attenta da sempre all’avanguardia e alla qualità, può essere culla e laboratorio di tutto ciò che è nuovo, nuovissimo e mai sperimentato. Per rinnovare l’arte. E tenere sempre acceso il cambiamento.”

L’opera letteraria è pubblicata da Giunti Editore S.p.A. / Bompiani.

I biglietti sono disponibili qui
https://www.ciaotickets.com/biglietti/la-misteriosa-fiamma-della-regina-loana-laquila

Storie dalla Regione