domenica, 21 Luglio 2024

Giulianova, divieto di circolare in costume da bagno: previste multe per i trasgressori

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

๐ƒ๐ข๐ฏ๐ข๐ž๐ญ๐จ ๐๐ข ๐œ๐ข๐ซ๐œ๐จ๐ฅ๐š๐ซ๐ž ๐ข๐ง ๐œ๐จ๐ฌ๐ญ๐ฎ๐ฆ๐ž ๐๐š ๐›๐š๐ ๐ง๐จ ๐จ ๐š ๐ญ๐จ๐ซ๐ฌ๐จ ๐ง๐ฎ๐๐จ. ๐‹’๐€๐ฆ๐ฆ๐ข๐ง๐ข๐ฌ๐ญ๐ซ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐œ๐จ๐ฆ๐ฎ๐ง๐š๐ฅ๐ž ๐ซ๐ข๐œ๐จ๐ซ๐๐š ๐œ๐ก๐ž ๐žฬ€ ๐š๐ง๐œ๐จ๐ซ๐š ๐ฏ๐ข๐ ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐ฅ’๐จ๐ซ๐๐ข๐ง๐š๐ง๐ณ๐š ๐Ÿ‘๐Ÿ”๐Ÿ• ๐๐ž๐ฅ ๐Ÿ๐Ÿ‘ ๐€๐ ๐จ๐ฌ๐ญ๐จ ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ–. ๐Œ๐ฎ๐ฅ๐ญ๐ž ๐๐š ๐Ÿ๐Ÿ“ ๐š ๐Ÿ“๐ŸŽ๐ŸŽ ๐ž๐ฎ๐ซ๐จ ๐š๐ข ๐ญ๐ซ๐š๐ฌ๐ ๐ซ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ๐ซ๐ข.

L’Amministrazione comunale ricorda a residenti e turisti che รจ ancora in vigore l’ ordinanza 367 del 23 Agosto 2018 volta a tutelare il decoro della cittร .
L’ordinanza, firmata dal Vicesindaco di quei giorni, Nausicaa Cameli, stabilisce che su tutto il territorio comunale sia fatto “divieto di circolare o sostare su tutte le strade, vie, viali e piazze cittadine e in tutti gli altri luoghi pubblici, esercizi pubblici o mezzi pubblici in costume da bagno o a torso nudo, con la sola esclusione delle aree adibite alla balneazione”.
Il provvedimento muoveva dal fatto che in cittร  si verificavano “frequentemente comportamenti avvertiti dalla generalitร  delle persone come contrari al decoro e alla decenza tipici del normale convivere civile, sulla scorta delle norme etiche che rappresentano il patrimonio della civiltร  attuale e si identificano con lโ€™insieme dei valori ritenuti degni di conservazione e rispetto”. L’ordinanza prendeva atto “delle proteste e delle richieste di intervento avanzate al riguardo da moltissimi cittadini, residenti e turisti”.
Il perdurare di dette condotte oltre a costituire “un elemento di disagio e malessere per la popolazione residente e per i turisti” poteva costituire un “oggettivo parametro di valutazione negativa per il livello qualitativo del buon vivere nella nostra cittร , con conseguente ripercussione sullโ€™immagine e sullโ€™offerta turistica che viene proposta”.
Quegli assunti e le relative motivazioni non sono venuti meno. Ancora validi anche gli importi delle sanzioni, che vanno da 25 a 500 euro.

Storie dalla Regione