sabato, 24 Febbraio 2024

Montorio, Tomassetti: “Gruppo compatto, abbiamo approvato provvedimenti strategici”

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

“Nello scorso Consiglio Comunale abbiamo approvato delibere strategiche, come l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione e il Bilancio di Previsione, strumenti fondamentali per declinare il programma dell’Amministrazione.

Con 18 punti all’ordine del giorno, tutti approvati, abbiamo dimostrato che il Gruppo Un’Altra Montorio – Altitonante Sindaco prosegue la sua azione amministrativa, portando avanti i progetti del nostro programma elettorale, quello per cui i cittadini montoriesi hanno scelto di votarci e dare a noi il mandato per governare.

Prendiamo, purtroppo, atto che qualcuno eletto sotto al nostro simbolo abbia cambiato idea, mettendo davanti, non l’interesse di Montorio e dei cittadini montoriesi, ma questioni personali e poltrone”. È il commento di Mirco Tomassetti, Capogruppo di Un’Altra Montorio – Altitonante Sindaco, dopo che 2 Consiglieri del Gruppo di Maggioranza hanno votato contro a tutte le proposte in Consiglio Comunale.

“Il nostro impegno per cambiare Montorio non si ferma, abbiamo fatto un patto con i cittadini e con studio, tante ore di lavoro e passione stiamo lavorando per loro.

Dalle piccole manutenzioni alla promozione degli eventi culturali, dagli aiuti per le famiglie fino ai grandi progetti di rigenerazione urbana: tanto abbiamo fatto, ma sappiamo che ancora molto dobbiamo fare.

Abbiamo delle responsabilità e crediamo che ognuno se le debba assumere. Il trasformismo in politica non ci sorprende, ma siamo amministratori di un piccolo Comune e ogni giorno dobbiamo rispondere ai cittadini delle nostre azioni.

Per questa ragione, riteniamo di dover fare chiarezza. I Consiglieri Ricci e Barnabei non rappresentano più il Gruppo Un’Altra Montorio – Altitonante Sindaco e ne sono ufficialmente fuori, per decisione unanime di tutto il Gruppo Consiliare.

Dopo aver votato contro, nel Consiglio di sabato, a tutte le delibere, che ribadiamo abbiamo comunque approvato, abbiamo chiesto loro di esprimersi e fare una scelta, ma non lo hanno fatto, dando addirittura motivazioni stravaganti sul loro no”. Conclude il Capogruppo Tomassetti.

Storie dalla Regione