domenica, 4 Dicembre 2022

L’Aeroporto d’Abruzzo chiude l’anno con 381.241 passeggeri

spot_img
spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

Sono 381.241 i passeggeri registrati dall’Aeroporto d’Abruzzo durante il 2021. Lo scalo a due anni dall’esplosione torna a vedere i transiti nuovamente a salire, con i mesi estivi che hanno raggiunto numeri decisamente confortanti.

Prima della pandemia, nel 2019, i passeggeri totali di tutto l’anno sono stati 703.300 circa; nel 2020 erano stati 173 mila circa. Ciò significa che il 2021 si chiude con un meno 45 per centro rispetto al 2019.

Entrando nello specifico, i mesi con i maggiori flussi sono stati quelli estivi con un totale da giugno a settembre 2021 di 222.094 passeggeri, pari a un meno 22 per cento rispetto al 2019 quando i passeggeri erano stati in totale di 288.068. Nella summer 2021, i mesi più attivi sono stati agosto che ha registrato 69.076 passeggeri e luglio 62.900. A causa della pandemia, tra gennaio e marzo 2021 invece i passeggeri registrati sono 6.911.

Se i passeggeri sono in numero minore rispetto al 2019, le destinazioni di questo anno invece sono state numericamente maggiori” commenta il presidente della Saga, Vittorio Catone “Nel 2021 infatti la stagione summer ha registrato 20 collegamenti con città italiane ed europee. Nel 2019 nella stagione estiva erano state 15. Anche la winter, attualmente in corso, fino alla fine di marzo conta 9 destinazioni con dicembre che ha visto anche il collegamento in più con Palermo. Ora il Covid purtroppo sta segnando una nuova battuta di arresto in quanto le compagnie Ryanair, Wizzair e Volotea hanno deciso di sospendere per alcune settimane tutti i collegamenti con gli aeroporti regionali e questo ha coinvolto anche il nostro scalo. Com’è accaduto già lo scorso anno nel quale nei mesi invernali, il traffico aereo è stato ovviamente segnato dalla pandemia, confidiamo però che non appena la situazione dei contagi tornerà a decrescere, il traffico verrà normalmente ripristinato e potremo guardare alla summer 2022 con positività e slancio promuovendo al meglio le bellezze della nostra regione”.

Alla luce della sospensione dei collegamenti da parte delle tre compagnie, per il mese di gennaio saranno garantiti i due collegamenti per Milano Linate di Ita e un volo al giorno per Bergamo Orio al Serio, ad eccezione del venerdì con due collegamenti.

spot_img

Storie dalla Regione