domenica, 4 Dicembre 2022

Scompare Antonio Falcone, Di Giuseppantonio (UdC): “Uomo di spessore!”

spot_img
spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

E’ scomparso un uomo di spessore, che ha dedicato la sua vita al giornalismo e alla politica, con passione e vigore per l’Abruzzo”. E’ quanto ha dichiarato il Segretario Regionale dell’UDC, Enrico Di Giuseppantonio, alla notizia della morte di Antonio Falconio, giornalista professionista Rai e politico, presidente della Regione Abruzzo dal 1995 al 2000 e deputato. Falconio aveva iniziato la sua carriera politica con la Democrazia Cristiana ricoprendo la carica di capogruppo alla Provincia dell’Aquila, al Comune dell’Aquila e nel Consiglio regionale dell’Abruzzo. Successivamente è stato vicesindaco al comune del capoluogo abruzzese ed è stato eletto deputato con l’incarico di Responsabile della Comunicazione e per i problemi dell’editoria. Sempre nella DC è stato Responsabile dell’ufficio per i problemi sociali della Direzione Centrale. “Un uomo che ho avuto la fortuna di conoscere e che ha sempre dimostrato di interpretare la politica con passione e impegno – prosegue il Segretario Di Giuseppantonio –, una persona che ha saputo condurre un’importante attività amministrativa, tenendo sempre davanti a se come obiettivo la crescita dell’Abruzzo. Falconio lascia un grande vuoto in tutti noi e a nome mio e dell’UDC abruzzese porgo le più sentite condoglianze alla sua famiglia”.

spot_img

Storie dalla Regione