domenica, 4 Dicembre 2022

Orsogna, il duo Ianieri/Di Mauro in concerto all’Aretè

spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

Continua l’avventura socio-culturale del centro direzionale “Areté” ad Orsogna ideato da Andrea Mascitti, Presidente della Società Italiana di Cultura, inaugurato lo scorso 18 novembre.

Domani, sabato 4 dicembre, si terrà, presso gli spazi dedicati al Bar Perlage del centro culturale polifunzionale, il concerto del duo Ianieri/ Di Mauro.

L’evento è organizzato dalla Società Italiana di Cultura (affiliata CSEN).

L’ingresso sarà riservato ai soci con la possibilità di realizzare la tessera in loco (costo 10 €).

L’affiliazione resterà valida per un anno per tutte le attività che saranno organizzate presso l’Areté e di conseguenza anche per entrare al Bar Perlage.

Da tempo il duo formato da William Di Mauro al pianoforte e Carmine Ianieri al sax tenore rappresenta una realtà importante nel panorama delle formazioni di jazz.

Il duo, tra le altre cose, ha avuto la possibilità di suonare sia in Italia che all’estero. Risale a qualche anno fa l’esibizione all’Istituto di cultura Italiana a Timisoara in Romania con un progetto dedicato a Francesco Paolo Tosti. Il repertorio del duo comprende brani sia della tradizione jazz che del periodo bebop mescolati a brani originali

Carmine e William sono gli ideatori del Jazz About Quintet, un quintetto che da tre anni si esibisce in vari festival jazz organizzati principalmente in Italia.

Carmine Ianieri, sassofonista, è laureato in Musica Jazz presso il conservatorio “A. Casella” dell’Aquila, ha seguito inoltre seminari e lezioni private con Maurizio Giammarco, Jim Gailloreto, Enrik Frisk, Stefano Di Battista, Rick Margitza. Ha intrapreso l’attività di musicista professionista dal ’94 suonando con Mobius, Antinomie, Phillis Blandford, Antonella Ruggiero, Jenny B. Ha partecipato alla realizzazione di alcuni dischi suonando con Lele Melotti, Andrea Braido, Paolo Russo, Luca Bulgarelli, Peter Erskine, Bob Sheppard. Collabora con L’Italian big band, Bepi D’amato, Joy Garrison, Michael Supnick, Mike Applebaum, Luisa Corna, Fabio Concato, Dee Dee Bridgewater, Maurizio Rolli big band, Fabrizio Bosso, Hiram Bullock, Ciccon’dela, Marco Di Battista Four, Bob Mintzer.

William Di Mauro, pianista, ha studiato armonia con il maestro Lello Tiberio e si è perfezionato a L’Havana, sotto la guida del pianista Rolando Luna. Ha collaborato con importanti nomi nell’ambito del jazz (tra i quali Bepy D’Amato, Carmine Ianieri, Marcello Di Leonardo, Roberto Desiderio, Manuel Trabucco, Pierluigi Zappacosta) e, in qualità di pianista e arrangiatore, ha preso parte a diversi progetti (con Oscar Gabriel Rosati, la Billy Bros jumpin’ orchestra, Kavatik di Rino Camplone). Conta innumerevoli partecipazioni a rassegne e festival del jazz in Italia e all’estero (da ricordare tra le altre la sua presenza al Bussi Jazz Festival con la Big Band di Gianni Ferreri insieme al sassofonista e arrangiatore Bob Mintzer). Tra le sue attività più recenti la presentazione nel 2015 al “Cloth” di Berlino del progetto “Tosti in jazz”, romanze tostiane rielaborate in chiave jazzistica.

La struttura Areté è un centro culturale polifunzionale, sede anche di uffici di imprese, con elevate potenzialità di fruizione attraverso i suoi spazi interni ed esterni, immersa nei vigneti orsognesi e con una magnifica vista sulla valle frentana.

“Areté”, inoltre, ha a disposizione una sala riunioni e uffici per il pubblico.

FOTO: Ufficio stampa Centro Direzionale Aretè Orsogna.

Storie dalla Regione