domenica, 4 Dicembre 2022

Fossacesia e Lanciano insieme per la manutenzione della strada di confine a Villa Scorciosa

spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

Si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra la nuova Amministrazione comunale di Lanciano con il Sindaco Filippo Paolini e l’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Bomba con i rispettivi colleghi del Comune di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio e Danilo Petragnani con all’ordine del giorno l’annosa problematica relativa alla manutenzione della strada di confine Via Canaparo, in località Bardascilli nella frazione Villa Scorciosa. Già in passato c’erano stati dei sopralluoghi e degli incontri con l’ex vice sindaco Giacinto Verna in rappresentanza della precedente Amministrazione , ma nel piano asfalti del Comune di Lanciano non è stata mai data priorità a interventi di sistemazione di questa importante e pericolosa arteria per la comunità di Villa Scorciosa e di quanti devono raggiungere la Casa Circondariale di Lanciano, a Villa Stanazzo. “Le competenze manutentive della strada comunale, lunga 860 metri, collocata su entrambi i Comuni come riportato sul foglio catastale n. 28 del Comune di Lanciano e sul foglio n.21 del Comune di Fossacesia, sono state suddivise tra i due Comuni con atti deliberativi, quello del Comune di Fossacesia con Delibera di Giunta n. 85 del 6 giugno 2018 mentre il Comune di Lanciano ha deliberato i termini dell’accordo sulle responsabilità dirette e sulla manutenzione con atto di Giunta n.116 del 10 aprile 2019 – dichiarano il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio e l’Assessore Danilo Petragnani” -. Ad oggi solo il Comune di Fossacesia, con fondi di bilancio, ha provveduto al rifacimento del tappetino di asfalto a settembre 2019. Resta ancora piena di buche il tratto viario di competenza del comune di Lanciano. “Siamo tornati a chiedere il rispetto degli accordi – dichiarano gli amministratori di Fossacesia – e vogliamo credere alla volontà politica della nuova Amministrazione di Lanciano di porre rimedio ad una situazione rimasta ancora irrisolta ponendo tale strada tra le priorità del piano asfalti 2022”.

Storie dalla Regione