mercoledì, 7 Dicembre 2022

Fondi PNNR, il Pd ed i Giovani Democratici: “Abruzzo deve essere regione universitaria!”

spot_img
spot_img
spot_img

Storie dalla Provincia

Oggi, venerdì 26 novembre, si è svolta una Conferenza stampa dei Giovani Democratici e del Partito Democratico regionali per parlare del futuro delle università in Abruzzo. 
“Per la ripartenza della nostra regione, il sistema universitario e le studentesse e gli studenti devono essere al centro – affermano Luca Guerrini, coordinatore del Dipartimento Università dei Giovani Democratici e Walter Verrigni, studente dell’UniTe e dirigente GD – Abbiamo oggi con forza chiesto alla Regione di impegnarsi su tanti fronti per l’Università: aumentare gli spazi per la didattica, garantire trasporti per i pendolari, assicurare assistenza sanitaria di base per i fuorisede, avviare un processo di integrazione dell’offerta formativa e coprire totalmente le borse di studio. In particolare per le borse di studio chiediamo alla Regione che vengano assegnate le risorse. Il Presidente Marsilio ha annunciato la copertura delle borse di studio ma abbiamo rilevato che i 4.1 milioni di euro di cui parla vanno a coprire le borse di studio dello scorso anno accademico e non di quest’anno. Chiediamo la copertura integrale delle borse di studio ma non il giorno prima della scadenza perdendo la premialità del FIS. È giusto che la prima rata sia entro il 31 dicembre”. 
“La presentazione del nostro pacchetto di proposte per l’università e il diritto allo studio in Abruzzo ha l’obiettivo di aiutare la Giunta a governare meglio la Regione e a rimettere al centro la creazione di un Abruzzo competitivo, attrattivo e formato. – continua Claudio Mastrangelo, segretario regionale Gd – Per ora di certo il presidente Marsilio ha fatto tutto fuorché questo”.
“Assicuriamo il massimo appoggio del gruppo consiliare del Pd in Regione – afferma il Capogruppo Silvio Paolucci – Abbiamo il dovere di canalizzare l’impegno dei Gd frutto di uno studio approfondito. È quanto mai centrale una proposta in relazione al periodo storico che stiamo vivendo, che riguardi formazione e capitale umano”. 
“Una proposta straordinaria frutto di un fermento dei Giovani Democratici. La presenza del gruppo consiliare è un’assunzione di responsabilità che noi dobbiamo trasmettere alla Regione considerate le istanze che le giovani ed i giovani esprimono e che devono poter scegliere i nostri atenei per formarsi. Un’osmosi tra GD e PD ci porterà a colmare i divari che rischiano di crearsi tra NORD e SUD nell’ambito del PNRR”: Continua il consigliere Pierpaolo Pietrucci.
“Il Partito Democratico si è ritrovato pienamente nelle proposte di un lavoro riformista portato avanti dai GD – afferma Alberto Melarangelo, responsabile Università del Pd Abruzzo – L’Abruzzo ha necessità di valorizzare la formazione delle studentesse e degli studenti”. 
“Il Pd Abruzzo si sta impegnando e continuerà a farlo per far diventare il nostro territorio una regione universitaria – conclude il segretario Pd Michele Fina – Questo è l’obiettivo della Conferenza Programmatica per l’Università e la Ripartenza che vogliamo promuovere”.

spot_img

Storie dalla Regione