domenica, 14 Luglio 2024

Vacri, 44^ Fiera dell’agricoltura e dell’artigianato: convegno su “PNRR e Biodistretti”

Le tue storie in Regione

spot_img

Storie dalla Provincia

Si è svolto il 26 agosto il Convegno su “PNRR e Biodistretti” nell’ambito della 44^ Fiera dell’Agricoltura e dell’Artigianato – Città di Vacri, che ha visto la partecipazione del Presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri, circa 20 sindaci abruzzesi, il Senatore Luciano D’Alfonso, il Senatore Nazario Pagano, l’Onorevole Daniela Torto, l’Assessore regionale Daniele D’Amario oltre a numerosi esponenti e rappresentanti del mondo agricolo ed artigianale abruzzese.

Gli argomenti trattati sono stati il Pnrr, sul quale ha relazionato il professore di diritto pubblico dell’Università Moro di Bari, nonché Sindaco di Ari, Marcello Salerno e i Biodistretti il cui relatore è stato il Prof. Marco DEL CONTE, Presidente del Comitato promotore del Distretto Biologico “Abruzzo-Bio”. Sono state messe in evidenza le grandi potenzialità che si svilupperebbero nei territori interessati dal Biodistretto. Opportunità soprattutto economiche visto che per i prossimi 5 anni saranno tre i miliardi di finanziamenti che arriveranno per l’agricoltura biologica. La Comunità Europea individua nei Biodistretti il modello in grado di massimizzare le potenzialità economiche, sociali e culturali di un territorio: per la Comunità Europea il biodistretto è la forma di governance ideale per rendere direttamente partecipi i territori alle politiche comunitarie, in cui produttori agricoli, associazioni di categorie, istituzioni pubbliche, enti locali, comuni, consumatori, il mondo della ricerca e dell’innovazione, le associazioni ambientaliste, il movimento culturale e turistico sono chiamati a fare rete per mettere in campo progettualità integrate in grado di sviluppare notevoli volumi economici ed interessanti prospettive sociali e culturali: alternative non sono previste.

“Questo è il modo che abbiamo individuato per ritrovare benessere, reddito e futuro in Abruzzo” -dice il Presidente del Comitato Marco DEL CONTE—“abbiamo le professionalità, l’entusiasmo e le progettualità per far sì che il biodistretto diventi una cabina di regia utile a massimizzare lo sviluppo del territorio. Sono convinto che il biologico potrà essere la casa dei nostri figli.”

Durante la tavola rotonda che ha seguito la trattazione degli argomenti, i politici nazionali e locali ed i sindaci che hanno preso la parola hanno manifestato grande interesse al progetto e tutti hanno convenuto che è il momento di avviare senza ulteriori indugi, le attività di costituzione del Biodistretto.

Storie dalla Regione